Cerca
  • Francesco Potito

I soldi sotto il materasso!!!


Sempre più spesso negli ultimi anni sento questa frase:" Meglio tenere i soldi sotto il materasso!"


Ma è la soluzione giusta?


Se parliamo di investimenti e risparmi, in realtà la risposta è sempre molto personale. Quella di tenere i soldi a casa, ben nascosti sotto tavoli, librerie, scompartimenti "segreti" è una scelta che attrae. I rendimenti sono sempre più difficili da ottenere e le crisi bancarie che si sono succedute nel nostro paese, accompagnate da volatilità dei mercati ed una incessante incertezza politica, fa si che il risparmiatore italiano frequentemente si chiede se non sia il caso di tenersi i soldi ad interesse 0* sotto il materasso.


Viviamo un'epoca in cui anche soldi semplicemente versati su un conto corrente possono andare perduti ( BAIL-IN ) a seguito di eventuale fallimento dell'istituto bancario al quale ci siamo affidati.  In realtà i conti corrente sono garantiti fino al limite di 100000,00 €.

 

Gli italiani non si fidano più! L'alternativa poi, sono tassi di interesse spesso in territorio negativo dei titoli di stato.


Ma tenere i soldi sotto il materasso è la scelta giusta?** 


Come sempre la verità è sempre nel mezzo. Un buon modo può essere immaginare tre contenitori nei quali dividere il nostro capitale.

Nel primo, appunto i contanti, deve essere considerato una risorsa di immediato utilizzo per far fronte ad imprevisti eccezionali.

Il secondo contenitore dovrebbe invece contenere un buon mix di portafoglio azionario ed obbligazionario con un orizzonte temporale che vada di 5 ai 10 anni.

Ed infine il terzo contenitore con investimenti più a lungo termine come fondi pensione e/o accantonamenti per obiettivi più ambiziosi.

Una ricerca dell'University College di Londra ci dice che la felicità ed il risparmio vanno di pari passo. Più la ricchezza si accumula più i risparmiatori si sentono felici.

L'approccio appena rappresentato potrebbe sembrare di vecchia concezione, ma è la strategia che ancora oggi utilizza Warren Buffet ( il più grande investitore al mondo )


*In realtà è ad interesse negativo dovuto all'inflazione!

** Non consideriamo in questo articolo eventuali rischi di furto e/o rapine!




68 visualizzazioni
  • Facebook

Pagina Facebook Potito Francesco FA 

©2019 by PotitoFrancescoFinancialAdvisor. 

Le informazioni riportate non costituiscono né una richiesta, né un'offerta o raccomandazione all'acquisto / alla vendita di strumenti finanziari, all'esecuzione di determinate transazioni o alla conclusione di un'altra operazione di investimento. Queste informazioni hanno carattere unicamente illustrativo.