Cerca
  • Francesco Potito

Che tipo di investitore sei?

Qualunque tipo di investitore tu sia, non dedichi abbastanza tempo alla pianificazione finanziaria. Nell'Eurozona, da una ricerca effettuata da Invesco *, su otto paesi europei, viene fuori che se da un lato l'investitore medio europeo ha ben compreso l'importanza dell'orizzonte temporale ( 6,9 anni di media ) non ha invece compreso l'importanza della pianificazione finanziaria.


Un altro importante dato emerso è anche quello sulla ricerca del reddito. Considerando solo i dati relativi alla nostra nazione , sembra che gli investitori italiani siano interessati a prodotti con un più elevato indice di rischio, ma che generano reddito, anche se poi in realtà solo il 33% degli intervistati ha realmente investito in tali strategie.

Probabilmente questo perchè vi è una distorsione della percezione del rischio dovuta ad una scarsa educazione finanziaria.


Il compito del Consulente Finanziario sarà proprio quello di identificare strumenti finanziari adatti al profilo di rischio dell'investitore e rassicurarlo sulle scelte condivise.

" Sì, ho bisogno di più consulenza professionale " è stata la risposta di ben l'82% degli intervistati italiani, con una media ben più alta rispetto ad altri paesi europei ( dal 59% dell'Olanda al 77% della Spagna ).


La stessa ricerca ha definito quattro profili di investitore, di cui riporto una sintesi.


- Investitore Disimpegnato : poco attento alla finanza, non vuol perdere denaro e non investe più del 20% dei suoi beni. Spesso si affida ad amici e parenti, investe per accumulare piccoli capitali da usarsi in caso di necessità.


- Investitori Esperti : ha una buona conoscenza dei prodotti finanziari, è disposto ad investire su strumenti e strategie che generano reddito, consapevole del rischio, discute col consulente analizzando le proprie decisioni. Pianifica ed investe con obiettivi precisi, investe nel medio e lungo termine.


- Investitori Deleganti : non ama particolarmente il mondo della finanza e non ne dedica molto tempo, ma investe anche fino al 50% del proprio capitale per raggiungere i prorpi obiettivi. Si autodefinisce un investitore prudente, delega al suo consulente le scelte principali, ma si aspetta rendimenti più alti del mercato.


- Investitore " Fai da Te ": pur essendo consapevole di non essere un esperto in pianificazione finanziaria, è sempre interessato agli investimenti ed è alla continua ricerca di strategie chiare, ha spesso tanti progetti, investe in autonomia fino al 50% dei suoi beni aspettandosi rendimenti ambiziosi. Chiede tanto al proprio consulente finanziario, ma ascolta poco.


E tu? Che tipo di investitore sei? Quanto tempo dedichi alla pianificazione finanziaria? E quanto sei d'accordo con la risposta " SI, HO BISOGNO DI PIU' CONSULENZA PROFESSIONALE " ?





* Ricerca europea sull’Income 2018/19  per scoprire il potenziale di reddito delle famiglie e condotta in otto paesi europei, raccogliendo informazioni da quasi 5.000 investitori privati europei.


INVESCO : https://www.invesco.it/it








33 visualizzazioni
  • Facebook

Pagina Facebook Potito Francesco FA 

©2019 by PotitoFrancescoFinancialAdvisor. 

Le informazioni riportate non costituiscono né una richiesta, né un'offerta o raccomandazione all'acquisto / alla vendita di strumenti finanziari, all'esecuzione di determinate transazioni o alla conclusione di un'altra operazione di investimento. Queste informazioni hanno carattere unicamente illustrativo.